Focacce e impasti vari in breve - Le ricette di casa mia

Alcune ricette di casa mia.........e no.........
Vai ai contenuti
Impasto per pizza
Ingredienti per 750 g. di impasto
300 gr. di farina 0;
200 gr. di farina manitoba;
25 gr. di lievito di birra;
Olio Extravergine di oliva;
Acqua;
zucchero;
sale.

Tempo prep.: 30 m e 2-3 h lievit.;
difficolta': media.


Preparazione
IMPASTO TIPICO
Sbriciolate il lievito di birra in una ciotola e scioglietelo con 50 ml. di acqua appena tiepida.
Unite lo zucchero 50 gr. di farina O, poi amalgamate bene. Coprite con una pellicola e fate lievitare il composto in luogo tiepido per 30 minuti. Versate in una ciotola o sul piano di lavoro le farine rimaste setacciate insieme. Create un incavo, inserite il lievitino e circa 250 ml. d'acqua tiepida. Spolverizzate sul bordo esterno1 cucchiaino di sale e iniziate a mescolare. Trasferite il composto preparato sulla spianatoia leggermente infarinata e iniziate a impastare con le mani, proseguendo per almeno 10-15 minuti e sbattendolo più volte con energia sul piano di lavoro. Formate una palla, trasferitela in una ciotola, praticate un taglio a croce, coprite con un telo o una pellicola e mettetela a lievitare in un luogo tiepido e riparato per almeno 2 ore. Ungete la teglia o la placca con un filo d'olio, stendendolo in modo uniforme, oppure foderatela con un foglio di carta da forno. Lavorate ancora la pasta e stendetela nella teglia con le mani a 4-5 mm di spessore, farmando un bordo rialzato all'esterno. Fatela riposare per 30 minuti, poi guarnitela secondo la ricetta scelta.

BASE PER PIZZA ALTA E SOFFICE
Sciogliete 25 g di lievito di birra in una ciotola con 50 ml. di acqua tiepida e 1 cucchiaino di zucchero, poi amalgamate 50 g di farina O. Coprite e fate lievitare per 30 minuti. Disponete a fontana sulla spianatoia 450 gr di farina O. Mettete nell'incavo il composto lievitato e circa 250 ml. di latte tiepido. Spolverizzate sul bordo 1 cucchiaino di sale. Lavorate l'impasto con energia per 10-15 minuti. Formate una palla, mettetela in una ciotola unta con un velo d'olio, praticate un taglio a croce, coprite e lasciate lievitare in luogo tiepido per almeno 2 ore. Lavorate di nuovo la pasta per 1-2 minuti, formate una palla, incidetela a croce, sistematela in una ciotola infarinata e fatela lievitare ancora per 1ora e mezza. Foderate la placca con carta da forno. Disponete la pasta al centro della placca, senza rilavorarla, stendetela allargandola con le mani, allo spessore di circa 1cm. Fate riposare per 30 minuti.
Condite la pizza con gli ingredienti che avete scelto. Disponete la placca in forno già caldo a 180-190°, nella parte parte alta (il forno elettrico di casa non è paragonabile a quello a legna dei pizzaioli che raggiunge i 400 gradi, per questo motivo allo scopo di strutturare al meglio il calore, infornate la pizza sempre nella parte alta del forno non ventilato), e cuocete per circa 10-15 minuti. Estraetela dal forno, distribuite la mozzarella sulla superficie della pizza (se prevista) e cuocete ancora per 5-6 minuti.

BASE PER PIZZA SOTTILE E CROCCANTE
Sciogliete 25 g di lievito di birra in una ciotola con 50 ml. di acqua tiepida e 1 cucchiaino di zucchero, poi amalgamate 50 g di farina O. Coprite e fate lievitare per 30 minuti. Disponete a fontana sulla spianatoia 450 gr di farina O. Mettete nell'incavo il composto lievitato e circa 200 ml. d'acqua frizzante tiepida. Spolverizzate sul bordo 1 cucchiaino di sale. Per una pizza più croccante, aggiungete 2-3 cucchiai d'olio. Lavorate l'impasto con energia per 10-15 minuti e sbattete la pasta più volte sulla spianatoia. Formate una palla,  disponetela in una ciotola, praticate un taglio a croce, coprite con pellicola e lasciate lievitare in luogo tiepido per almeno 2 ore. Rilavorate la pasta lievitata per alcuni istanti, dividetela in 2 pezzi e stendeteli con il matterello ricavando 2 dischi sottili (circa 30 cm di diametro).
Trasferiteli nelle teglie leggermente unte d'olio e lasciate riposare la pasta per 30 minuti. Condite la pizza con gli ingredienti scelti e cuocetela in forno già caldo a 220-240 gradi per 15-20 minuti circa.
Pane senza lievito in padella
Ingredienti per 8 panini
200 gr. di farina 0 o 00;
100 gr. di acqua;
20 ml. di olio d'oliva:
1 pizzico di sale.

Tempo prep.: 40 m;
difficolta': bassa.



Preparazione
In una ciotola mettete l'acqua a temperatura ambiente, l'olio di oliva e miscelando con la forchetta aggiungete a piu' riprese la farina. Infine aggiungete un pizzico di sale e continuate a lavorare l'impasto con la forchetta, appena si sara' assorbita tutta la farina lavorate l'impasto con le mani e formate un panetto di forma rotonda. Mettete il panetto su un piano di lavoro con un po' di farina e dividetolo in otto pezzetti.
Arrotolate con il palmo della mano a coppa ogni pezzetto formando delle palline e infine stendetele con un mattarello fino a ottenere una sfoglia sottile.
Scaldate una padella antiaderente spennellata con un goccio di olio di oliva, appena ben calda adagiate la sfoglia, girandola quando diventa dorata e inizia a fare le bolle (2-3 minuti), fate lo stesso con le altre sfoglie.
Pane focaccia in padella
Ingredienti per 8 pan-focacce
300 gr. di farina 0;
200 gr. fi farina di semola rimacinata;
280 ml. di acqua;
30 ml. di olio d'oliva;
mezzo cucchiaino di zucchero;
1 pizzico di sale;
1 bustina di lievito secco di birra.

Tempo prep.: 1 h;
difficolta': bassa.



Preparazione
In una ciotola (o se usate la planetaria, nel suo recipiente)mettete la farina, il lievito lo zucchero l'acqua leggermente tiepida e miscelate con una forchetta (o accendete la planetaria), aggiungete l'olio e appena l'impasto sara' ben amalgato aggiungete anche il sale. Lavorare l'impasto finché non diventa liscio e omogeneo. Coprite con un panno o un foglio di plastica (io uso un sacchetto grande da congelatore aperto) e lasciate riposare per 10 minuti.
Dividete l'impasto in otto porzioni uguali e usando una spianatoia leggermente infarinata formate otto dischetti alte circa mezzo centimetro. Usando 1 o 2 teglie coperte da carta da forno disponete i dischetti e coprendoli con dei canovaci metteteli a lievitare per una ventina di minuti in un posto caldo e non ventilato (magari potete usare il forno pre-riscaldato e poi spento a 50 gradi).
Spennellate una grande padella con un goccio di olio di oliva, e cuocete uno o due dischi per volta a fuoco medio-basso con coperchio per circa due minuti poi lo togliete, per lato fino a quando non sara' ben dorato.
Buon appetito.
Crostata di cipolle
Ingredienti per 6 persone
1 Kg di cipolle bianche o di Tropea;
400 gr. di pasta sbrise';
300 gr. di panna da cucina;
30 gr. farina;
3 uova;
pepe, burro, sale, olio e.v.o.

Tempo prep.: 1 h;
difficolta': bassa.
Preparazione
La sera prima tagliate le cipolle in quattro e mettetele a bagno, cambiando l’acqua almeno una volta. Cio' rendera' le cipolle più digeribili mantenendone il sapore.
Stendete la pasta sbrise' sino ad avere una sfoglia di circa 4-5 millimetri e adagiatela in una tortiere unta di burro e comparsa di farina, abbiate l’accortezza di fare uscire i lembi della pasta dai bordi della tortiera (cercate di avanzare un pò di pasta sbrise'). Affettate le cipolle (dopo averle ben sgocciolate e asciugate) e mettetele in una padella con un po' di olio, un pizzico di sale e pepe e fate cucina a fiamma bassa con coperchio per farle appassire.
Versate in una scodella la farina, aggiungete a filo la panna mescolando, al composto aggiungente continuando a mescolare un uovo alla volta, fino ad ottenere una crema omogenea. Versate la crema ottenuta nella padella con le cipolle, amalgamate e versate il composto nella tortiera. Ripiegate i bordi esterni della pasta sbrise'. Con la pasta avanzata fate delle striscioline e mettetele sopra la crema di cipolle.
Infornate a forno gia caldo a 180 gradi modalità ventilata per circa 45 minuti.
Servite la crostata calda.
Piadine di farina di ceci
Ingredienti per 5-6 piadine
130 g. Farina di ceci;
20 gr. fecola di patate;
260 ml. Acqua;
1 pizzico Sale;
20 g Olio di semi o e.v.o.


Tempo prep.: 45 m;
difficolta': bassa.
Preparazione
In una ciotola, versare all’interno la farina di ceci, la fecola di patate, l’acqua a temperata ambiente e un pizzico di sale. Mescolare con un piccola frusta. Aggiungere poi l’olio di semi oppure (olio d’oliva), mescolate con la frusta. Si avra' un composto molto molto fluido, che sara' prelevato con un mestolo. Dopo aver coperto la ciotola con la pellicola per alimenti, mettere a riposare per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo prenìrete una padella rigorosamente antiaderente. Metterla a scaldare sul gas a fiamma minima. Una volta calda spennellarla leggermente con un po’ di olio, prelevare un po’ di composto con un mestolo, versarlo nella padella e roteare con la mano in modo da farlo espandere bene sul fondo. Fate cuocere per qualche minuto coperto con un coperchio che permettera', grazie all’umidità che si forma, di rendere la piadina di ceci più morbida. La fiamma dev’essere al minimo altrimenti  si rischia di bruciarli in superficie e di non cuocerli dentro. Non esagerate con la quantita' di composto da mettere nella padella, meglio se la piadina non e' molto spessa, si fara' prima a cuocerla e soprattutto la cottura sara' più uniforme. Dopo un paio di minuti vi accorgerete che la piadina si e' gonfiata. Togliete il coporchio, con l’aiuto di una spatola girare sull’atro lato la padina di ceci, delicatamente per non farla spezzare. Coprire di nuovo con il coperchio e continuare a cuocere per altri 2-3 minuti. Successivamente controllate, se entrambi i lati sono belli dorati e cotti togliere la piadina e metterla ad asciugare su una gratella. Se non e' ancora ben cotta proseguite sempre girando spesso la piadina senza farla rompere. Una volta messa la piadina di ceci sulla gratella farla asciugare giusto un paio di minuto e poi piegarla per darle la forma. Proseguire allo stesso modo fino a cuocerle tutte. So otterranno circa 6 piadine usando una padella di medie dimensioni. Piu' e' grande la padella meno piadine si otterranno. Una volta che le piadine si sono raffreddate condirle a piacere con verdure, pomodori, affettati, carne o con tutto quello che gradite. se non le magerete tutte potete conservarle in una busta per alimenti e poi in frigo, questo permettera' alle piadine di mantenersi morbide.
Pane irlandese senza lievito
Ingredienti per 8 persone
250 g. Farina di farina 00;
250 gr. di farina integrale;
10 gr. di bicarbonato;
120 ml. di Yogurt; 220 ml. di latte;
15 gr. di sale;Succo di 1/2 limone;
4 gr. di zucchero.

Tempo prep.: 50 m;
difficolta': bassa.
Preparazione
Versare in una ciotola le le farine, il sale, il bicarbonato e lo zucchero, in un’altra ciotola versare lo yogurt, il latte ed il limone, mescolare con un mestolo e versare nella ciotola delle farine,  con un cucchiaio di legno mescolare fino ad avere un composto appiccicoso, non aggiungere altra farina, deve essere cosi'.
Oliare uno stampo o una teglia, versare l’impasto e praticare un incisione a croce sulla superficie', cosi' il bicarbonato prendera' aria e fara' gonfiare il pane in cottura.
Aggiungere  i semi di sesamo e infornare in forno statico per 40 minuti a 200 gradi.
Piadina senza lievito e senza strutto
Ingredienti per 4 piadine
200 g. Farina di farina 00;
70 ml. di acqua;
40 ml. di latte;
20 ml. di olio e.v.o.;
5 gr. di sale.

Tempo prep.: 50 m;
difficolta': bassa.
Preparazione
Setacciare la farina, unire il sale, versare l’acqua e il latte e iniziare ad impastare.
Lavorare l’impasto energicamente sul piano lavoro e appena sara' ben amalgamato incorporare l'olio un po’ per volta. Man mano che verra' assorbito dall’impasto aggiungerne altro. Continuare ad impastare sino ad ottenere un panetto liscio, omogeneo e morbido. Fare riposare il panetto coperto con la pellicola a temperatura ambiente per circa 30 minuti. Dividere il panetto in 4 parti uguali. Infarinare leggermente il piano lavoro con il mattarello, stendere i panetti sino ad ottenere 4 dischi molto sottili. Fare scaldare bene una padella antiaderente e adagiare dentro la prima sfoglia. Si formeranno in pochi secondi tante bolle, girare la piadina e far cuocere anche dall’altro lato, rigirarla continuamente sino a quando sara' ben cotta. Fare lo stesso con le altre tre. La piadina cosi' preparata si arrotola facilmente e si puo' farcire come si gradisce. Si conserva bene anche in frigo coperta da pellicola. All'occorrenza si potra' scaldare in forno.
Torna ai contenuti