Ficoccelle - Ricette siciliane di casa mia e no

Vai ai contenuti
"Ficoccelle" Arancine di riso dolci
Storia-Origini-Delucidazioni
Quando era ragazzetto io e i miei cotetanei, andando a scuola, o all'uscita, eravamo soliti fermarci a magiare Le Ficoccelle. Venevano venduti da alcuni "personaggi" su tricicli attrezzati che, d'estate vendevano gelati e di inverno sempre con lo stesso "mezzo" riadattato vendevano queste "Ficoccelle" che, altro non erano che delle piccole arancine dolci di forma tonda dal costo di 10 o 20 lire a seconda della grandezza e oblunga dal costo di 30 lire, farcite di ciccolata e spolverate al momento con zucchero semolato,
Ingredienti per 20-25 ficoccelle grandi come un'arancina
1 Kg. di riso (qualita' Roma); 1,1 litro di acqua; 1,1 litro di latte; 340 gr. di zucchero; 160 gr. di burro; cannella o vaniglia q.b.: per la pastella farina 00 q.b.; acqua q.b.; olio di semi di arachidi per friggere; pangrattato (opzionale) q.b..
Preparazione
Mettere in una idonea pentola  tutti gli ingredienti escluso quelli per la pastella e l'olio, amalgamare e quando bolle aggiungere il riso. Quando il riso avra' assorbito tutto il liquido e' pronto, a questo punto stendere su un piano e fare raffreddare.
Preparate a parte una pastella, acqua e farina. Riempire la mano con una manciata di riso fare un incavo e farcire con cioccolata o crema di ricotta e chiudere con altro riso, appallottolare bene in modo che non fuoriesca il condimento, bagnare la ficoccella nella pastella e poi, se gradite impanatela col pangrattato (quelle che mangiavamo da ragazzi non erano impanate).
Friggere nella friggitrice o in una pentola con abbondante (in modo che le ficoccelle non tocchino il fondo) olio di semi, fino a raggiungere una buona doratura. Servire calde.
Ficoccelle farcite al cioccolato
Torna ai contenuti