Confettura di zucchina Lagenaria - Ricette siciliane di casa mia e no

Vai ai contenuti
Confettura di zucchina Laghenaria
Storia-Origini-Delucidazioni
Con questa semplicissima confettura, potrete ottenere dei squisitissimi dolcetti ripieni (di cui parleremo la prossima ricetta) che stupiranno i Vostri amici. Non so spiegarvi la provenienza di questa ricetta, mia sorella l’ha avuta da una sua conoscente che a sua volta l’ha avuta da un’amica che la faceva in Canada'……. strano!, si vede che in Canada' la zucchina lagenaria o serpente di sicilia e' conosciuta più di quanto non sia conosciuta in Italia.
Desidero sottolineare che, anche questa ricetta, come tante altre ricette di questo sito, sono un’elaborazione di mia sorella Maria.
Ingredienti per 3 vasetti di media grandezza
Kg. 1 di zucchina lagenaria tenera di circa 1 Kg.; 400 gr. di zucchero.
Preparazione
Lavate la zucchina lagenaria in acqua corrente, e pelatela con un coltello raschiando la superficie, asciugatela e grattugiatela a scaglie o tocchetti (tipo scaglie/tocchetti di formaggio grana). Mettete in un tegame di alluminio o idoneo tegame antiaderente,  i tocchetti di zucchina lagenaria a scaglie e lo zucchero a cucinare a fuoco lento per circa 2 ore. Mescolare la confettura di continuo, sara’ pronta quando si sara’ addensata mantenendo morbidezza.
Conservare in vasetti di vetro sterilizzati e sottovuoto se non consumata subito.
Io di solito metto i vasetti puliti in forno a 200 gradi per 10 minuti, invaso con il preparato ancora caldo e subito capovolgo i vasetti fino al raffreddamento. Cosi’ facendo si crea un sottovuoto che ci permette di conservare i preparati anche per piu’ di un anno. Quando aperti dovranno essere riposti in frigo e consumati quanto prima.
Confettura di zucchina Lagenaria
Torna ai contenuti