Antipasti ricette in breve con uova o formaggi - Le ricette di casa mia

Alcune ricette di casa mia.........e no.........
Vai ai contenuti
Le ricette di questa pagina sono in parte estrapolate da un articolo pubblicata sul Mattino di Padova
Torta al formaggio
Ingredienti per 4 persone
250 gr. di impasto per pane lievitato;
150 gr. fi farina 00;
100 gr. di formaggio pecorino giovane;
100 gr. formaggio grana grattuggiato;
3 uova + 2 tuorli;
200 ml. di olio;
burro, sale, q.b.

Tempo prep.: 240 m;
difficolta': facile.
Preparazione
Rompere le uova e i tuorli e unirvi il pecorino tagliato a pezzetti, il grana e il sale. Mescolare con l'olio. Lasciare riposare per circa un'ora. In una spianatoia impastare la pasta di pane con la farina.
Formare una cavita' centrale  nella quale versare il composto. Amalgamare tutto fino a quando l'impasto non risulta soffice e omogeneo. Porre l'impasto in una terrina e lasciarlo lievitare a temperatura ambiente coperto da un canovaccio per 2 ore. Imburrare una tortiera a bordo alto e adagiarvi l'impasto. Infornare a 180 gradi per 35 minuti.
Panini uova e spinaci
Ingredienti per 6 persone
200 gr. di farina integrale;
120 gr. di spinaci novelli;
70 gr. di formaggio spalmabile;
7 gr. di lievito di birra fresco;
3 uova;
2 cucchiai di olio e.v.o.;
100 ml. di acqua;
sale q.b.;
pepe q.b.

Tempo prep.: 90 m;
difficolta': media.

Preparazione
Amalgamare la farina con 100 ml. di acqua, il lievito e un cucchiaio di olio. Aggiustare il sale.
Raccogliere l'impasto a palla e farlo lievitare coperto se possibile a 28 gradi fino al raddoppio (circa 1 ora). Rassodare 2 uova sgusciarle e schiacciarle. Mondare gli spinaci, cuocerli e tritarli. Unirli alle uova, con il formaggio spalmabile. Mescolarlo per ottenere il ripieno. Dividere l'impasto in 6 parti e lavorarle modellandole in 6 palline. Schiacciarle ottenendo dei dischi, disporre al centro di ogno di essi una parte di ripieno e richiudere la pasta, formando nuovamente 6 palline. Appoggiarle su una placca, spennellarle con l'uovo sbattuto e farle lievitare per un'ora. Infornare a 180 gradi per circa 25 minuti.
Crocchette di Parmiggiano
Ingredienti per 5 persone
250 ml. di latte intero;
110 gr. di burro;
125 gr. di farina 00;
4 uova;
100 gr. di Parmiggiano grattuggiato;
noce moscata q.b.;
sale q.b.;
pepe nero q.b.

Tempo prep.: 60 m;
difficolta': bassa.

Preparazione
Cominciare a far fondere il burro con il latte e far bollire. Levare dal fuoco, unire la farina in un'unica volta e mescolare molto velocemente. Porre sul fuoco e far asciugare girando con un cucchiaio per evitare che il composto si attacchi. Unire le uova, mescolando bene per incorporarle. Aggiungere il parmiggiano, grattuggiato, una spolverata di noce moscata e aggiustate di sale e pepe. Continuare a mescolare fino a ottenere un composto omogeneo. Trasferire in una sac-a'-poche con bocchetta liscia di 15 mm e formare delle noci del diametro di 3-4 cm. ciscuna. Metterle in una placca, distanziate opportunatamente. Cuocere in forno a 180 gradi per 30 minuti. Servire.
Cestini con ovetti
Ingredienti per 4 persone
500 gr. di asparagi mondati;
4 uova di quaglia;
4 fogli di pasta fillo;
timo;
burro;
limone;
pepe;
100 ml. aceto di vino bianco.

Tempo prep.: 60 m;
difficolta': media.



Preparazione
Spennellare di burro fuso 4 stampini da budino capovolti (diam. 8 cm, alti 6 cm) e disporre su una placca foderata di carta da forno. Ritagliare da ogni foglio di pasta fillo 4 quadrati (12-14 cm di lato), spennellare di burro fuso e sovrapporre leggermente sfalsati,  in modo che i vertici non coincidano. Sistemare i quattro quadrati sovrapposti su uno degli stampini capovolti, coprite con un altro stampino, in modo che mantenga la forma durante la cottura. Ripetere queste operazioni e fare gli altri 3 cestini. Infornarli a 190 gradi per 12-15 minuti. Sfornare i cestini, e lasciarli raffreddare.
Lessare gli asparagi per 6-8 minuti in abbondante acqua bollente salata (circa 10 g di sale per litro). Scolarli e raffreddarli in abbondante acqua e ghiaccio salata per meno di 1 minuto. Quindi sgocciolarli con delicatezza, asciugarli leggermente e tagliarli in tocchetti di 3-4 cm di lunghezza; condirli con olio, pepe, qualche fogliolina di timo e una spruzzatina di limone. Distribuirli nei cestini di pasta fillo.
Rompere su un piattino un uovo di quaglia. Portare sul fuoco una casseruola di medie dimensioni riempita per meta' di acqua, acidulatela con 100 cl. di aceto di vino bianco e creare un vortice al centro mescolando in modo regolare con un cucchiaio. L’acqua non dovra' raggiungere il bollore ma solo fremere.
Togliere il cucchiaio, avvicinare il piattino al pelo dell’acqua e versare l’uovo di quaglia al centro del vortice. Cuocerlo per 3-4 minuti, poi scolarlo usando una schiumarola e sistemarlo in un cestino. Ripetere queste operazioni con le altre 3 uova e completare ogni cestino con una macinata di pepe. Servire subito.
Torna ai contenuti