Polpette di cavolfiore - Le ricette di casa mia

Alcune ricette di casa mia
....siciliane e no.......
Vai ai contenuti
‘Puippietti ri vrocculi’ Polpette di cavolfiore
Passeggiando per le strade di Bagheria quasi tutte l’esposizioni di verdura dei fruttivendoli (da queste parti i fruttivendoli fanno un’esposizione esterna della mercanzia in vendita) trabboccano di splenditi cavolfiori, in siciliano ‘vrocculi’, ortaggio tanto amato e cucinato in moltissimi modi.
Oggi, vi presento un ricetta  che esalta in modo particolare il sapore di questo ortaggio. Le polpette di cavolfiore o come si dice in sicilia  i ‘Puippietti ri vrocculi’ . Ovviamente come sempre è una ricetta siciliana usata da mia sorella che oltre ad ospitarmi mi delizia con tantissime squisite ricette. Questa e un’altra di pesce, pubblicata nella sezione secondi siciliani, l’ho preparata (in collaborazione con mia sorella ‘ne approfitto’) apposta per poterla farla conoscere ai tanti che, non hanno mai avuto la possibilità di assaggiare, pur nella sua semplicità, ‘si’ tanta prelibatezza.

Ingredienti per 3-4 persone:
3-4 etti di cavolfiore;
1 uovo;
30 gr. di parmiggiano grattuggiato;
30 gr. di pan grattato;
1 pezzetto di cipolla sminuzzato;
un ciuffetto di prezzemolo; sminuzzato
sale q.b.;
olio evo q.b.;
farina 00 q.b.;
uvetta sultanina e pinoli (se piace).

Preparazione:
Lessare il cavolfiore e appena freddo spezzettarlo in piccolissime parti con un coltello, sbattere in un piatto l’uovo  e aggiungere tutti gli altri ingredienti escluso la farina e l’olio che servono per la frittura, amalgamando bene man mano che si aggiungono. Formare delle polpette schiacciate con l’impasto ottenuto, infarinarle e friggerle in olio bollente fino alla completa doratura. Squisite calde ma ottime anche fredde.
Torna ai contenuti