Melanzane imbottite alla siciliana - Le ricette di casa mia

Alcune ricette di casa mia
....siciliane e no.......
Vai ai contenuti
Melanzane imbottite
Melanzane imbottite alla siciliana
La Melanzana, originaria dell’India, viene introdotta dagli Arabi all’inizio del IV secolo e quindi non ha un nome latino o greco. Gli Arabi chiamano la melanzana badingian e in Italia venne aggiunto il prefisso melo divenendo così melo-badingian, quindi melangian, da cui l’attuale nome. In altre regioni il prefisso fu petro, per cui si ebbe pedro-badingian dal quale si formerà petronciano o petonciano, altro sinonimo con il quale viene indicato quest’ortaggio. Il nome melanzana, in particolare, veniva interpretato anche come mela non sana, proprio perché non è commestibile se non cotto.
Le melanzane conosciute in Sicilia sin dal 1300 provenienti dall’Andalusia in Spagna, vengono utilizzate dai siciliani per ricavare piatti di estremo impatto, che oggi fanno parte della storia della gastronomia italiana.
Per questa particolare ricetta si usano melanzane molto piccole (grandi poco più di una noce), che solitamente si raccolgono a inizio o fine stagione (ovviamente delle melanzane).

Ingredienti:
Melamzane piccole;
olio e.v.o.;
sale q.b.;
menta un mazzetto;
aglio 2-3- spicchi;
formaggio a piacere;
pepe q.b.

Preparazione:
Pulite le melanzane, praticate tre intagli verticali a 120 gradi  lunghi circa 2-3 cm. e profondi 1-2 cm.
Preparate per l’imbottitura aglio spezzettato, foglie di menta, pezzettini di formaggio a piacere (no formaggio dolce o molle), sale e pepe miscelato. Riempite gli intagli aiutandovi con un coltello seguendo quest’ordine: sale e pepe, menta, formaggio, aglio.
In un capiente tegame a bordo alto fate soffriggere leggermente tutte le melanzane in e.v.o., aggiungete una cipolla tagliata a fettine e fatela ammorbidire, appena pronta aggiungete il passato di pomodoro, un pizzico di sale e portate a cottura le melanzane, circa 40 minuti.
Servire calde con la propria salsa.
Torna ai contenuti