Crostata di cipolle - Le ricette di casa mia

Alcune ricette di casa mia
....siciliane e no.......
Vai ai contenuti
Impasto per pizza o focaccia
Tradizionalmente l'impasto per la pizza si prepara con la farina 0 a cui si aggiunge una farina ricca di glutine.
Come variante, si può usare al posto della 0, farine integrali o di altri cereali, come grano saraceno, mais, segae etc etc...
Le farine sono ingredienti delicati che risentono delle condizioni atmosferiche, come grado di umidità e temperatura: per cui, può essere necessario aumentare leggermente la quantità d'acqua dell'impasto. Le varie farine assorbono in modo differente: se si usano quelle integrali bisogna tener conto che ci vuole il 20% circa in più di liquido. Il sale non deve mai essere in contatto diretto con il lievito, poiché ne inibisce lo sviluppo. Lo zucchero invece attiva il lievito, soppratutto per le cotture in forno elettrico. Se si vuole colorare o aromatizzare l'impasto, se l'ingrediente usato è in polvere, setacciatelo insieme alla farina. Se invece si aggiunge a un'impasto già pronto diluitelo prima con due cucchiai d'acqua.

Ingredienti per 750 g. di impasto:
300 gr. di farina 0;
200 gr. di farina manitoba;
25 gr. di lievito di birra;
Olio Extravergine di oliva;
Acqua;
zucchero;
sale.

Preparazione:

IMPASTO TIPICO
 
Sbriciolate il lievito di birra in una ciotola e scioglietelo con 50 ml di acqua appena tiepida.
Unite lo zucchero e 50 g di farina O, poi amalgamate bene. Coprite con una pellicola e fate lievitare il composto in luogo tiepido per 30 minuti. Versate in una ciotola o sul piano di lavoro le farine rimaste setacciate insieme. Create un incavo, inserite il lievitino e circa 200 ml d'acqua tiepida. Spolverizzate sul bordo esterno1 cucchiaino di sale e iniziate a mescolare. Trasferite il composto preparato sulla spianatoia leggermente infarinata e iniziate a impastare con le mani, proseguendo per almeno 10-15 minuti e sbattendolo più volte con energia sul piano di lavoro. Formate una palla, trasferitela in una ciotola, praticate un taglio a croce, coprite con un telo o una pellicola e mettetela a lievitare in un luogo tiepido e riparato per almeno 2 ore. Ungete la teglia o la placca con un filo d'olio, stendendolo in modo uniforme, oppure foderatela con un foglio di carta da forno. Lavorate ancora la pasta e stendetela nella teglia con le mani a 4-5 mm di spessore, farmando un bordo rialzato all'esterno. Fatela riposare per 30 minuti, poi guarnitela secondo la ricetta scelta.

BASE PER PIZZA ALTA E SOFFICE
Sciogliete 25 g di lievito di birra in una ciotola con 50 ml di acqua tiepida e 1cucchiaino di zucchero, poi amalgamate 50 g di farina O. Coprite e fate lievitare per 30 minuti. Disponete a fontana sulla spianatoia 450 g di farina O. Mettete nell'incavo il composto lievitato e circa 250 ml di latte tiepido. Spolverizzate sul bordo 1cucchiaino di sale. Lavorate l'impasto con energia per 10-15 minuti. Formate una palla, mettetela in una ciotola unta con un velo d'olio, praticate un taglio a croce, coprite e lasciate lievitare in luogo tiepido per almeno 2 ore. Lavorate di nuovo la pasta per 1-2 minuti, formate una palla, incidetela a croce, sistematela in una ciotola infarinata e fatela lievitare ancora per 1ora e mezza. Foderate la placca con carta da forno. Disponete la pasta al centro della placca, senza rilavorarla, stendetela allargandola con le mani, allo spessore di circa 1cm. Fate riposare per 30 minuti.
Condite la pizza con gli ingredienti che avete scelto. Disponete la placca in forno già caldo a 180-190°, nella parte parte alta (il forno elettrico di casa non è paragonabile a quello a legna dei pizzaioli che raggiunge i 400°, per questo motivo allo scopo di strutturare al meglio il calore, infornate la pizza sempre nella parte alta del forno non ventilato), e cuocete per circa 10-15 minuti. Estraetela dal forno, distribuite la mozzarella sulla superficie della pizza (se prevista) e cuocete ancora per 5-6 minuti.
 
BASE PER PIZZA SOTTILE E CROCCANTE
Sciogliete 25 g di lievito di birra in una ciotola con 50 ml di acqua tiepida e 1 cucchiaino di zucchero, poi amalgamate 50 g di farina O. Coprite e fate lievitare per 30 minuti. Disponete a fontana sulla spianatoia 450 g di farina O. Mettete nell'incavo il composto lievitato e circa 200 ml d'acqua frizzante tiepida. Spolverizzate sul bordo 1 cucchiaino di sale. Per una pizza più croccante, aggiungete 2-3 cucchiai d'olio. Lavorate l'impasto con energia per 10 -15 minuti e sbattete la pasta più volte sulla spianatoia. Formate una palla,  disponetela in una ciotola, praticate un taglio a croce, coprite con pellicola e lasciate lievitare in luogo tiepido per almeno 2 ore. Rilavorate la pasta lievitata per alcuni istanti, dividetela in 2 pezzi e stendeteli con il matterello ricavando 2 dischi sottili (circa 30 cm di diametro). Trasferiteli nelle teglie leggermente unte d'olio e lasciate riposare la pasta per 30 minuti. Condite la pizza con gli ingredienti scelti e cuocetela in forno già caldo a 220-240° per 15-20 minuti circa.
icona lettera f
Uccellino
icona play
Torna ai contenuti